saldi

Sant’Urbano 2018 Amarone della Valpolicella DOCG Classico Speri

amarone sant'urbano 2018 speri

Sant’Urbano 2018 Amarone della Valpolicella DOCG Classico Speri

45,00125,00 IVA inclusa

In stock

45,00125,00 IVA inclusa

L’Amarone della Valpolicella DOCG Classico Sant’Urbano 2018 di Speri è uno dei primi prodotti in Valpolicella, infatti le prime bottiglie messe in commercio risalgono alla seconda metà degli anni 50 e, da sempre, è il vino di punta dell’azienda. Speri è tra le poche cantine della zona che produce un unico Amarone, l’Amarone DOCG Classico Sant’Urbano.

È realizzato con uve Corvina Veronese e Corvinone (70%), Rondinella (25%) e Molinara (5%). Con la volontà di perseguire sempre la miglior qualità possibile, la famiglia Speri non produce Amarone nelle annate meno favorevoli e immette il vino sul mercato almeno dopo 12 mesi dopo la data stabilita dal disciplinare di produzione. Indicato con secondi piatti robusti di carni rosse come brasati e cacciagione, ottimo con formaggi stagionati.

Svuota

OR

Descrizione

Sant’Urbano 2018 Amarone della Valpolicella DOCG Classico Speri

L’Amarone della Valpolicella DOCG Classico Sant’Urbano 2018 di Speri è uno dei primi prodotti in Valpolicella, infatti le prime bottiglie messe in commercio risalgono alla seconda metà degli anni 50 e, da sempre, è il vino di punta dell’azienda. Speri è tra le poche cantine della zona che produce un unico Amarone, l’Amarone DOCG Classico Sant’Urbano.

È realizzato con uve Corvina Veronese e Corvinone (70%), Rondinella (25%) e Molinara (5%). Con la volontà di perseguire sempre la miglior qualità possibile, la famiglia Speri non produce Amarone nelle annate meno favorevoli e immette il vino sul mercato almeno dopo 12 mesi dopo la data stabilita dal disciplinare di produzione. Indicato con secondi piatti robusti di carni rosse come brasati e cacciagione, ottimo con formaggi stagionati.

 

Vinificazione e affinamento

Speri, per realizzare l’Amarone della Valpolicella DOCG Classico Sant’Urbano 2018,  effettua la raccolta rigorosamente manuale. Questa prevede una cernita accurata per selezionare solo i grappoli spargoli, ovvero quelli che presentano le caratteristiche migliori per il lungo appassimento naturale sui graticci. L’azienda dispone di tre fruttai dislocati in zone collinari o pedecollinari con un buon arieggiamento naturale che favorisce un appassimento libero da muffe e il mantenimento delle caratteristiche organolettiche delle uve. Il fruttaio principale si trova al centro della Tenuta Sant’Urbano della famiglia Speri, a 300 m/slm, una posizione privilegiata che garantisce un clima asciutto e un ottimo arieggiamento. Qui l’uva viene ancora appassita sulle “arele”, tradizionali graticci in legno e bambù, ben distanziate l’una dall’altra. L’appassimento dura circa 100 giorni, con calo ponderale indicativo del 40%. Successiva pigiatura e lunga fermentazione con macerazione. Il vino affina per 24 mesi in tonneaux di rovere francese da 500 l. e a seguire 18 mesi in botti medio-grandi di rovere di Slavonia. Affinamento finale in bottiglia per 12 mesi prima della messa in commercio.

 

La cantina

Tra le famiglie più storiche della Valpolicella, l’azienda Speri è un’autorevole e fedele interprete dei vini della Valpolicella Classica, divenuta, per la sua continuità e il suo forte radicamento al territorio, un punto di riferimento dell’enologia italiana. La storia dell’azienda inizia nella prima metà del 1800 e oggi la famiglia Speri è arrivata alla settima generazione con un’estensione di circa 60 ettari di vigneto nelle zone più vocate della Valpolicella Classica.

Dopo anni di agricoltura sostenibile l’azienda nel 2015 ha ottenuto la certificazione biologica su tutta la produzione. Nel rispetto del patrimonio territoriale, la famiglia Speri coltiva da sempre solo vitigni autoctoni della Valpolicella (Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara e altre varietà indigene), vinifica esclusivamente le uve provenienti dai propri vigneti e segue l’intero processo produttivo.

 

Note degustative

L’Amarone della Valpolicella DOCG Classico Sant’Urbano 2018 di Speri si mostra nel calice di colore rosso granato intenso. Al naso ha un profumo etereo di frutta appassita. In bocca è corposo, caldo, avvolgente, asciutto. Vino importante e di rara eleganza, si presta bene all’invecchiamento.
Colore Rosso granato intenso.
Profumo Etereo di frutta appassita.
Gusto Corposo, caldo, avvolgente, asciutto.

Informazioni aggiuntive

Peso 3 kg
Quantità

1 Bottiglia (75cl), 1 Magnum in Cassa Legno (150cl)

Cantina Speri
Annata 2018
Regione Veneto
Vitigni Corvina Veronese e Corvinone 70%, Rondinella 25%, Molinara 5%.
Formato 75 cl
Gradazione 15%
Temp. servizio 18° – 20° C
Bicchiere Calice ballon.
Abbinamenti

Indicato con secondi piatti robusti di carni rosse come brasati e cacciagione, ottimo con formaggi stagionati.